IL CORSO

Organizzazione di Eventi Musicali è un corso proposto dal Gamma Music Institute con l’obiettivo di formare figure professionali specializzate nel progettare, sviluppare e produrre eventi musicali: concerti, festival, eventi corporate, programmi da club ed eventi pubblici.

E’ un percorso che mira a fornire competenze specifiche su tutti gli aspetti dell’organizzazione di eventi nel campo musicale, tra cui il fundraising, le licenze necessarie, la sicurezza, la gestione tecnica audio/luci, i contratti artistici, l’analisi progettuale ed il planning a lungo termine.

Il corso è tenuto da professionisti del settore, operatori di eventi musicali con esperienze decennali nel campo della progettazione di eventi.

I possessori della tessera ARCI avranno diritto ad uno sconto del 10% sul costo del corso

IL CORSO

Organizzazione di Eventi Musicali è un corso proposto dal Gamma Music Institute con l’obiettivo di formare figure professionali specializzate nel progettare, sviluppare e produrre eventi musicali: concerti, festival, eventi corporate, programmi da club ed eventi pubblici.

E’ un percorso che mira a fornire competenze specifiche su tutti gli aspetti dell’organizzazione di eventi nel campo musicale, tra cui il fundraising, le licenze necessarie, la sicurezza, la gestione tecnica audio/luci, i contratti artistici, l’analisi progettuale ed il planning a lungo termine.

Il corso è tenuto da professionisti del settore, operatori di eventi musicali con esperienze decennali nel campo della progettazione di eventi.

I possessori della tessera ARCI avranno diritto ad uno sconto del 10% sul costo del corso

INFORMAZIONI

Il corso di Organizzazione e Gestione di Eventi Musicali si sviluppa su 12 lezioni di tre ore ciascuna, per un costo complessivo di 450 euro.

I possessori della tessera ARCI avranno diritto ad uno sconto del 10% sul costo del corso.

IN CATTEDRA

ANDREA MINETTO

Responsabile progetti speciali, Assessorato Cultura Comune di Milano

 

ANDREA MOI

– Direttore di Produzione Reload Music Festival (dal 2016 ad oggi)

– Assistente di Produzione Kappa FuturFestival (dal 2016 ad oggi)

– Assistente di Produzione Movement Turin Music Festival (da 2016 ad oggi)

– Direttore di Produzione Holi Fusion Festival (dal 2015 al 2016)

– Direttore di Produzione Global Music Festival (dal 2014 al 2017)

– Direttore di Produzione Hide Music Festival (dal 2016 ad oggi)

CARLO PASTORE
DARIO CONSOLI
DENIS LONGHI
Jazz:Re:Found Festival

Fondatore e responsabile del collettivo Noego (2001), progettista della sua evoluzione in impresa culturale, l’Associazione Casanoego (2007), da più di 15 anni coordina risorse umane e progetti artistici, occupandosi di ricerca e produzione nel campo dell’industria musicale.

Nel 2008 concepisce insieme ad Andrea Varini il progetto Jazz:Re:Found, di cui ne diventa Direttore Artistico e Produttore dalla prima edizione del Festival.

Nel 2012 cura la progettazione della ‘startup’ e la successiva direzione dello spazio polifunzionale ‘Faktory Basement’ nell’area Ex-Montefibre di Vercelli, tramite il bando nazionale Anci e il progetto B9 (Comune e Provincia di Vercelli). Ideatore e curatore di numerosi progetti e one-night di successo (Boogie Nights, Mustang, Hardboiled) dal 1994 seleziona dischi e performa come Dj contribuendo a diffondere e sviluppare la cultura della ‘black music’ in Italia.

Negli anni, oltre ad avere condiviso la console con alcuni dei riferimenti del panorama nazionale ed internazionale (Mark De Clive-Lowe, Bugz in the Attic, Bradley Zero, Tiger & Woods, Leo Mas, Luca Trevisi), ha dato vita in veste di produttore o performer a progetti significativi come Les Fleurs USB, Jazzrevolver, Funkinetic, Noego Crew.

Consulente per la progettazione di bandi pubblici e privati, ricopre sovente il ruolo di tutor o relatore durante panel o incontri di specializzazione riguardanti i modelli di sviluppo dell’impresa culturale. Dal 2013, in qualità di docente collaboratore, insegna presso l’Università Cattolica di Milano al Master MEC – Ideazione e Progettazione di Eventi Culturali.

Dal 2015 è nominato Direttore Artistico della Stagione Teatrale Jazz del Centro Santa Chiara di Trento (Jazz’About) e ha condiviso con Gianluca Gozzi la Direzione Artistica di Nylon Festival di Vercelli. Dal 2016 inoltre insieme ad Alberto Campo segue la progettazione e Direzione Artistica del Festival ‘Distretto 38’ di Trento, oltre ad avere assunto la carica di segretario dell’Associazione IQMF (Italian Quality Music Festival), network nazionale in rappresentanza dei festival di qualità nel circuito italiano.

GIORGIA MORTARA
Sounday, Varvara Festival, Magazzino sul Po 
E’ laureata presso l’Università degli Studi di Torino in Scienze della Formazione, con specializzazione in Multimedia, Arte e Spettacolo, e ha un Master in Comunicazione Musicale presso l’Università Cattolica di Milano.

E ‘direttore operativo in Sounday, l’agenzia di servizi per l’industria della musica che propone un nuovo modello di discografia e mette a disposizione dei musicisti e degli operatori musicali un set di servizi che copre l’intero iter musicale, dalla produzione al live. 

Cura l’ufficio stampa del Magazzino su Po, del Varvara Festival e di TUM Torino, l’associazione che promuove la musica undergroud in città.
Al Gamma Music institute insegna Management dell’Industria Musicale.
LEANDRO FRENCIA
NICOLA ZANOLA
Apical Services

Dopo una laurea in Management di Aziende del terzo settore con una tesi sul welfare comunitario e dopo aver trascorso circa 10 anni nella produzione di festival (Barrakud) e in esperienze di viaggio (Connect Viaggi), ora ho deciso di ridisegnare i percorsi. Il mio focus attuale è sulle esperienze di impatto sociale, la mia missione è quella di accelerare l’intensità e la frequenza attraverso cui le comunità vivono e condividono la felicità. Insieme ai miei co-fondatori, ho lanciato “Apical: The Industry of Happiness”. Apical è una startup di impatto sociale che combina esperienze (aziende di viaggio, festival musicali, club, centri culturali, …) organizzazioni non profit e frequentatori di eventi in un’unica community incentrata sull’impatto.

RICCARDO RAMELLO
ROBERTO SPALLACCI
Club To Club, Xplosiva

Roberto Spallacci esordisce come dj nel 1980 introducendo tra i primi in Italia i suoni New Wave nei club. Seguono operazioni similari per i primi suoni Rap nel 1983 e i primi suoni House/Techno nel 1986; dal 1988 interpreta principalmente il ruolo di AD-Promoter e coordinatore/ideatore di eventi con il team LatinSuperbPosse con cui realizza una serie di stagioni di successo dal 1986 al 2000 in vari club.Le programmazioni si distinguono per la presenza a Torino di ospiti nazionali e internazionali e per il circuitare in Italia e all’estero del marchio e dei suoi resident dj.
In particolare è il primo a realizzare il progetto HouseTrain nel 1993 in
collaborazione con le Ferrovie dello Stato, introducendo un elemento sociale nel muoversi in sicurezza dei giovani nel periodo di massima punta del nomadismo dei clubbers
Tra il 1985 e il 1990 è anche socio del negozio musicale Rock & Folk a Torino e conduttore con Alessandro Calovolo della trasmissione radiofonica PopperTanz su Radio Torino Popolare
Negli anni 90 è anche presidente del circolo Yo-Yo Club, uno dei migliori luoghi di riferimento per il circuito musicale AcidJazz e primo discobar a Torino.

Dal 1997 inizia la collaborazione con Sergio Ricciardone ,Giorgio Valletta e la onenight Xplosiva
Nel 2000 è tra i fondatori di Associazione Culturale Situazione Xplosiva di cui segue anche attualmente le tante attività tra cui in evidenza la nascita dell’importante progetto finanziato UE PiemonteGroove nel 2003 e il Festival Club To Club nel 2001
Ha anche ideato e firmato con Silvio Bernelli per Situazione Xplosiva e Regione Piemontre il progetto Notti Olimpiche 2006 a Torino
In rare occasioni si occupa ancora di sonorizzazioni dal clima Lounge/Ambient.

SALVATORE PERRI
Dunter, Apolide Festival

CEO dell’agenzia di comunicazione Dunter e direttore di Apolide Festival.

Classe 1985, è appassionato di musica, social media e web 2.0.

Ama comunicare, immaginare e ideare mondi e soluzioni impossibili. Il suo motto è “Be so good, they can’t ignore you” di Steve Martin (e “It’s a long way to the top”, ovviamente).

STEFANO PESCA
Beitcompany, Vertical Stage

Sono Stefano Pesca. Dal 2004 mi occupo di musica dal vivo e della direzione artistica e creativa di spettacoli
e manifestazioni culturali pubbliche e private. Mi sono formato sul campo lavorando per tanti anni con
HIROSHIMA MON AMOUR, TRAFFIC FESTIVAL, PARATISSIMA, RADIO FLASH e LA STAMPA.

Dal 2009
risiedo a Bruxelles , dove ho fondato le agenzie BEIT COMPANY “Culture & Entertainment” e BEIT LIVE
“Music & Show” con le quali ci occupiamo di management artistico e musicale, grandi show, eventi
culturali e concerti di artisti italiani fuori dai confini nazionali. Dal 2013 sono collaboratore interno e
consulente artistico del Festival APOLIDE mentre dal 2015 seguo come manager lo sviluppo della carriera
del songwriter KIOL. Nel 2010 ideato il format di concerti verticali “Vertical Stage Session” che ho prodotto
in numerose città d’ Italia ed estere.

Mi piace creare e realizzare show inconsueti e guidare progetti anomali, mettendo la mia creatività artistica
e manageriale a disposizione di artisti, singoli e strutture che ne abbiano bisogno. Credo fortemente nella
condivisione delle idee come punto di forza per lo sviluppo di qualsiasi percorso imprenditoriale

DATE E ORARI

Date inizio prossimi corsi

TBA Novembre 2018

Per maggiori informazioni:

392 935 2889

info@gammamusicinstitute.com

Oppure clicca il pulsante per contattarci direttamente.